Eventi Fashion · Fashion

Alla scoperta di HSE24

Dai, ammettetelo anche voi: si parla di vendite televisive e subito la mente va a Giorgio Mastrota e ai suoi materassi che da dieci anni sono in offerta solamente per i prossimi 30 giorni o peggio, se siete thirty-something come la sottoscritta, potreste inorridire al ricordo di Wanna Marchi e delle sue urla belluine (“D’acorrrrdo?).

Oggi vi racconto, invece, del mio incontro con HomeShoppingEurope24, per gli amici HSE24, di tutto ciò che ho capito su questo canale televisivo e su questo tipo di commercio.

wpid-20140917_144035.jpg

Mentre all’estero è un canale di vendita di tutto rispetto ormai da cinquant’anni,
in Italia la cultura dell’home shopping è praticamente ancora tutta da costruire: negli anni Ottanta la signora Marchi aveva intuito che per vendere il proprio prodotto attraverso il tubo catodico bisognava metterci la faccia, e grazie ai suoi modi schietti e incisivi è riuscita a entrare nelle case di migliaia di italiani e a conquistare la loro fiducia.
Poi purtroppo sappiamo tutti quanto questa fiducia sia stata malriposta, e questo non è certo un esempio da seguire.

Ma “entrare nelle case dei clienti” e “metterci la faccia” sono punti fondamentali in questo tipo di esperienza: va fatto con garbo, educazione e rispetto, come ci tiene a ribadire Franco Ciambella, consulente moda del canale, stilista diplomato IED (e insegnante di progettazione moda presso lo stesso istituto da 13 anni) con un curriculum impossibile da riassumere in poche righe e dotato di capacità comunicative sopra la media.
Non avevo mai sentito l’espressione “significante e significato” fuori dai corsi universitari di linguistica e glottologia, tantomeno in una conversazione sulla moda. E va da sé che nessuno dei miei professori ha mai avuto uno sguardo appassionato come quello di Franco: non stento a credere che abbia uno stuolo di fan tra le telespettatrici di HSE24!

Franco ha anche il merito di aver parlato alle donne normali il linguaggio specifico della moda, e ora le sue fan sanno decodificarlo e usarlo al meglio. Quando è arrivato a HSE24 aveva un’idea in testa: fare qualcosa di concreto per il lusso democratico, per quella fascia di clientela che non può permettersi di acquistare in boutique ma che allo stesso tempo non vuole o non può (per motivi di lontananza geografica, di età, di taglia corporea…) rivolgersi ai grossi gruppi come H&M o Zara. O le condanni alla bancarella del cinese, quelle persone, o le prendi per mano e le conduci in un mondo fatto su misura per loro, anzi, glielo porti in casa quel mondo. Con garbo, però, perché per entrare nelle case degli altri bisogna sempre chiedere permesso. 

Franco tra poco presenterà la collezione OPERA, in esclusiva per HSE24: è un progetto disegnato da lui, elaborato a New York e costruito a Los Angeles. “Senza i mezzi di comunicazione di oggi questa collezione non avrebbe potuto vedere la luce in questi termini,” ammette Franco con emozione.

Ma oltre a Franco abbiamo avuto occasione di conoscere un’altra mente creativa: Regina Schrecker, ex indossatrice e stilista tedesca. Anche Regina ha un fascino particolare, come se la luce che ha immagazzinato in questi anni (quella dei riflettori, ma anche quella del sole dell’Italia che ha scelto come seconda patria) si fosse fusa nella sua luce interiore, conferendole un sorriso radioso e uno sguardo che ti abbraccia. Purtroppo non abbiamo avuto molto tempo per parlare con Regina: presto lei e Franco sarebbero dovuti andare in onda e allora li abbiamo lasciati andare al trucco&parrucco.

Siamo rimaste con Roberto De Falco, direttore marketing dell’azienda, e Michela Mari, marketing specialist e nostra Beatrice in un tour degli studi, che abbiamo percorso in lungo e in largo.

HSE24
Da sinistra Roberto De Falco e Michela Mari, marketing director e specialist di HSE24, la sottoscritta, Fabiana Raponi, Regina Schrecker, Elisabetta Bertolini, Franco Ciambella

 Dovete sapere che HSE24 è un canale semigeneralista che propone programmi di shopping, informazione e intrattenimento 7 giorni su 7, 365 giorni l’anno. Sono in programma 15 ore di diretta tutti i giorni. Che significa che le oltre 400 persone che lavorano per questo canale sono continuamente in movimento, anzi, sono continuamente proiettate verso il futuro!
In sala trucco, per esempio, le ragazze che stavano facendo una piccola pausa ne approfittavano per informarsi sulle tendenze primavera/estate 2015…

wpid-20140917_135600.jpg

 

… in sartoria c’era odore di cotone appena stirato e vestieriste che entravano e uscivano con le braccia piene di abiti…

wpid-20140917_135711.jpg

 

… e nell’ombelico del mondo HSE24, la regia, ogni secondo è scandito dalle voci di coloro che danno indicazioni a chi sta andando in diretta e agli operatori che la stanno seguendo in studio. Impossibile rimanerci per più di cinque minuti senza provare un lieve capogiro da picco adrenalinico.

wpid-20140917_140551.jpg

 

Eppure nei corridoi l’atmosfera non è concitata (scordatevi gli eccessi isterici de Il Diavolo Veste Prada, per dire): anche se si va di fretta, c’è sempre il tempo per un sorriso, un saluto e una stretta di mano a un gruppetto di visitatrici curiose. Abbiamo anche incrociato Jill Cooper. Avete presente com’è in tv? Ecco, cento volte più bella e solare!!

wpid-20140917_140959.jpg
Lo studio per l’interprete consecutivo, nel caso in cui in diretta siano presenti stilisti stranieri

wpid-20140917_141408.jpg

 

Per garantire tutte queste ore di diretta c’è bisogno di tre sale in cui andare in onda, e che tutte siano dotate di spazi modulabili, perché i cambi scena siano facili e rapidi (a volte avvengono anche durante la diretta stessa!). Nei giorni scorsi settimana le trasmissioni erano tutte incentrate sulla moda perché si stava trasmettendo la Settimana della Moda Autunno/Inverno 2014 di HSE24, con le proposte per l’abbigliamento, le scarpe e i gioielli per le prossime stagioni, ma di solito le categorie merceologiche sono sei: moda&accessori, bellezza, gioielli, casa&cucina, benessere, sport&fitness e hobby&fai da te. Bello questo salottino, non trovate? 🙂

wpid-20140917_141544.jpg

 

Questo è il magazzino: non il magazzino per le spedizioni della merce, che si trova in un’altra zona di Roma, ma “solo” il magazzino in cui vengono conservati gli articoli che saranno usati durante le dirette.

In trasmissione vengono presentati ogni giorno vari articoli, il cliente può annotarsi i codici ed effetturare il proprio ordine chiamando il numero 840 724 724 o attraverso il sito http://www.hse24.it. La consegna costa 6,95€, è garantita in tutta Italia in  3-5 giorni lavorativi e c’è tempo 30 giorni per restituire il prodotto, anche se usato, ricevendo indietro i propri soldi. Ma il call center non serve solo a ordinare la propria merce: si possono chiedere consigli sugli acquisti e un’assistenza post vendita su ogni singolo articolo.

wpid-20140917_141826.jpg

wpid-20140917_141856.jpg

 

… ed eccoci durante la diretta!  Decine di persone indaffarate ma silenziosissime, praticamente ai blocchi di partenza. E al di là della telecamera, loro: Franco Ciambella e Regina Schrecker, ma anche Loredana Di Cicco, presentatrice HSE24 in grado di intavolare con gli ospiti e col pubblico da casa una gradevole conversazione.

wpid-20140917_142813.jpg

wpid-2014-09-18-12.58.53.jpg.jpeg

 

Ho pensato alla mia mamma, che quando entra in casa accende subito la tv indipendentemente dal programma su cui capita, “per avere compagnia mentre giro per le stanze”. A volte gli schiamazzi dei talk show pomeridiani la distolgono dalle sue attività, e tanta volgarità satura l’aria di casa in modo insopportabile. Invece non è tanto più bello far entrare in casa solo persone che parlano con un tono pacato e ti danno consigli su come valorizzarti?

Mamma effettivamente ha fatto così: si è sintonizzata perché era curiosa di vedere il luogo che stavo visitando, si è dedicata alle faccende di casa lasciando la trasmissione in sottofondo, e poi… si è seduta sul divano e si è goduta la sfilata e la chiacchierata. Quando sono tornata a casa mi ha accolta con un “Ti è piaciuto?” e subito dopo: “Quei pantaloni a palazzo che ho visto oggi mentre c’erano Franco e Regina… chiamo o me li ordini tu sul sito?”.

wpid-20140917_142944.jpg

 

 

Bene, direi che Franco ha appena conquistato una nuova fan, HSE24 è appena diventato un membro della nostra famiglia. E presto mamma non potrà più dirmi “Un altro pacco? Ma quante cose ordini?”
E vissero felici e contente… con l’armadio traboccante, ma solo di capi adatti a loro 🙂

Annunci

4 thoughts on “Alla scoperta di HSE24

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...