Beauty · Makeup

Trucco… in maschera!

Come vi avevo anticipato lo scorso sabato, domenica sono stata al carnevale di Viareggio e sono tornata con mille colori negli occhi… e l’idea per questo post! 😉

La quantità di bei makeup da imitare per passare una giornata a una sfilata di carnevale o una serata a una festa in maschera è naturalmente sostanziosa… volete vederne un po’? Eccovi accontentate!

… io però avevo scelto di indossare una mascherina, sono andata in albergo a posare il bagaglio, mi sono truccata con cura e poi ho realizzato che…

… forse era stato del tutto inutile, dato che presto la mia maschera avrebbe coperto buona parte del mio viso! In realtà, no, non è inutile truccarsi in questi casi, ma bisogna avere qualche accortezza:

– dedicare la massima attenzione alla base: un buon fondotinta no-transfer è l’ideale, e magari uno spray fissativo può essere veramente d’aiuto, perché ci si muove molto, si suda un po’ e mettendo e togliendo la maschera si rischia di rimanere col viso pallido in un battibaleno! Valutare la necessità di una passata di blush sia in base alle dimensioni della maschera che alla frequenza con cui la toglieremo. La mia era piccola e sapevo che l’avrei tolta spesso, quindi ho preferito usare il blush. Se tornassi indietro, però, ne userei uno liquido come il Benetint di Benefit e i suoi fratellini Posietint e Chacha, che rimangono al loro posto in attesa di ordini in merito

– occhi: se ciglia finte e sfumature troppo elaborate rischiano di essere uno spreco, non bisogna rinunciare a definire bene il nostro sguardo. Io punterei tutto su un semplice smokey (ben fissato!!) e una passata abbondante di mascara (preferibilmente waterproof). Se poi siete brave con l’eyeliner, dateci dentro: guardate che bel gioco di linee si crea sugli occhi di Elisa!

Bocca: più o meno colorata, ma che sia definita! Io userei qualcosa di molto resistente, come una tinta o uno dei miei venerati Vernis à levres di YSL, che è lucido e a lunga durata!

Poi, perché il carnevale non è il momento dell’anno più adatto alla sobrietà, io esagererei coi glitter: nell’eyeliner, sopra il mascara, sulle labbra, tra i capelli… è vero, mascherarsi di tutto punto è un’altra cosa, ma basta qualche piccolo tocco per entrare nell’atmosfera della festa… forza e coraggio, siete ancora in tempo a lanciarvi!

🙂

PS: Se volete leggere la mia cronaca per Il Turista Informato leggete qui!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...