Fashion

Padma, il rosso e l’ottanio

 Alcune di voi l’hanno vista live, altre in foto grazie al tam tam di immagini del Fashion Camp… di chi sto parlando? 
Di Chinese, la collana di chiara ispirazione orientale, nata dalle mani magiche dalla cara Valentina Miliani, aka Padma, di cui in passato avete letto qui!
con Elisabetta Marzetti, foto di Virginia Di Mauro
Di lei Valentina ci parla con l’amore di una creatrice appassionata: si tratta di una collana in rame martellato e patinato a mano con il solfuro di potassio e infine lucidato.
Le perle sono in corallo bamboo (cioè la radice di corallo, che si trova a Taiwan) incise a motivi cinesi 


Da questi motivi nasce il nome Chinese, che poi ha dato a Valentina l’ispirazione per la nappina in pelle, ovviamente tagliata e assemblata a mano. Le nappine, infatti, sono in molto gioielli cinesi.

Mi sono fatta prestare questa collana da Valentina per poterla indossare col vestito bianco e blu di Polo Ralph Lauren che avevo intenzione di usare per il mio workshop al Fashion Camp, ma poi il mio stato di salute disastroso mi aveva fatto ripiegare su un più modesto, ma altrettanto affidabile, maxi-abito di Sisley che dall’anno scorso continua a farmi compagnia nelle occasioni più disparate. 

Il rosso e l’ottanio sono un abbinamento non troppo scontato che mi è piaciuto ed è piaciuto molto. 
Mi parla di luoghi lontani, ma che si raggiungono esprimendo un desiderio, o risvegliando un ricordo che fa frullare le farfalle nello stomaco.
Se il verde è il colore del chakra del cuore, l’ottanio a che parte di noi parlerà?

Annunci

2 thoughts on “Padma, il rosso e l’ottanio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...