... and more · Beauty · Makeup · Mani&Unghie · Progetto Nero su Bianco

#Gliamatissimi2016 di ottobre, #mydietdiaries e un po’ di cose sparse

Ottobre è passato al volo e se non sto attenta mi ritrovo a metà novembre senza neanche accorgermene. Le mie giornate sono lunghissime e pienissime e, devo ammetterlo, sto più attenta alla cura della pelle che non al makeup. Però a ottobre ho riscoperto un pennarello per le labbra che avevo da un po’ e non avevo mai usato a dovere, un Lasting Finish 1000 Kisses di Rimmel, nella tonalità  n. 410 (Infinite Plum). Il tratto è definito, va fatto asciugare a perfezione e poi basta applicare una passata del balsamo idratante inserito all’altra estremità, e resiste veramente a tutto. La tonalità è quella che mi ci vuole in questo periodo: decisa, ma adatta a ogni ora del giorno – ed è stata approvata anche dalla più dark delle mie colleghe, quindi doppio pollice alzato per lei!

#gliamatissimi2016: rimmel

L’altra passione che ho riscoperto è quella per gli smalti scuri. Sì, Penny Dreadful mi sta facendo il lavaggio del cervello (e io glielo lascio fare): dopo essermici fissata sulla fiducia, lo scorso weekend ho iniziato a vederlo su Netflix, complice mia cognata che sta dividendo con me il suo account (♥) e ne sono completamente FOLLE! Ho ritirato fuori dal vecchio armadio degli smalti la collezione Rock Your Nails di Dior, del 2011. No, dopo 5 anni non tutti gli smalti sono in forma come il primo giorno, ma questi hanno resistito bene alla prova del tempo. Dall’alto vedete Nirvana, Purple Mix, Perfecto e il top coat Rock Coat, che dà agli smalti un aspetto leggermente velato e fumoso, molto interessante!

#gliamatissimi2016: smalti dior

Ecco, più di così non riesco a fare in termini di makeup.
Per quanto riguarda il mio fisico, cerco di camminare il più possibile perché né i miei orari di lavoro né il mio ginocchio mi consentono di riprendere gli allenamenti col gruppo outdoor, e per adesso devo accontentarmi di sgranchirmi le gambe e ossigenarmi i pensieri con qualche bella passeggiata nelle ore più calde della giornata. Lo scorso weekend ha piovuto di continuo quindi anziché delle belle escursioni nel bosco in cerca di funghi e castagne ho preparato pappardelle al ragù coi funghi che M. aveva raccolto la settimana precedente: sì, un po’ di senso di colpa quando mangio e bevo come se fosse Natale ce l’ho, ma solo perché so che non sto facendo movimento a sufficienza. Poi però mi rendo conto che sto cercando il più possibile di seguire le istruzioni della dottoressa (pochissimi latticini e glutine, grassi e zuccheri come eccezione, un po’ meno legumi rispetto a prima per evitare i gonfiori, più acqua), se mi guardo allo specchio fondamentalmente sono soddisfatta, e quindi dei weekend in cui ci si gode del buon cibo preparato con amore non potrà farmi male, anzi potrà solo farmi bene allo spirito! 🙂

e9d662487533296acc4886af64cae813

In ogni caso, so che nel paragrafo precedente vi ho perse alla parola “Natale”… in effetti, mancano 45 giorni! Io, lo sapete, sono tra coloro che fanno il conto alla rovescia come i bambini. Non vedo l’ora che arrivi dicembre per decorare l’albero e iniziare il calendario dell’Avvento (avete idee per quest’anno?), e sto già pensando da qualche giorno a regali e regalini. È proprio la mia festa, dai, ammettiamolo (NON SOLO a causa del mio cognome, anzi, il mio cognome avrebbe anche potuto farmela odiare, con tutte le battute che mi sono beccata in 36 anni di vita!), e quest’anno sarà ancora più speciale: anche M. riuscirà a prendere qualche giorno di ferie tra Natale e Capodanno, quindi andremo in vacanza praticamente insieme. Non abbiamo viaggi in programma, ma sicuramente tante cose belle da fare con sorella e cognato!

christmas loadin

Nel frattempo, questo weekend M. e io saremo al Pisa Book Festival, dove per inciso domenica 13 sono attesa alle 11.00 in Sala Azzurra per la premiazione del concorso Racconti toscani e ritirare l’omonima antologia dove, dopo molti anni, compare un mio racconto. Torneremo indietro con un sacco di libri, idee e contatti interessanti. Purtroppo nessuno che ci dia la formula per far durare il doppio le giornate, ma chissà, magari un giorno scopriremo come riuscirci…

Intanto scappo a scuola, buona giornata!! :*

Annunci

One thought on “#Gliamatissimi2016 di ottobre, #mydietdiaries e un po’ di cose sparse

  1. Wow! Intanto, congratulazioni per il traguardo dell’antologia! Adesso sono curioso di leggerti… 😉
    Bellissimi anche i prodotti! 🙂 In merito al Natale, è anche il mio periodo preferito; anche se posso averli fatti tutti, i regali, mi piace andare nelle librerie, e magari pensare “A Tizio potevo regalare questo libro x; a Caio questo libro y, a Sempronio questo libro z…”. Di solito tendo a farmi un regalo, che solitamente è un libro; quest’anno però ho deciso di cambiare, e regalarmi dell’attrezzatura per l’arco. Ho inoltrato l’ordine al ragazzo che se ne occupa, e credo lo abbia già inoltrato, e che arrivi a fine settimana. Un po’ in anticipo, è vero, ma va bene così! 😉
    Beh, poi… potrei sempre farmi tentare da qualcos’altro… 😉
    Buona giornata! ❤

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...