Beauty · Capelli · Makeup · Mani&Unghie · Sole

#Gliamatissimi2016: agosto e settembre

Nell’estate appena trascorsa mi sono messa a dieta e ho messo a dieta il beauty! Sì, mi succede ogni anno, ma quest’anno mi sentivo particolarmente pronta a sfoltire la mia routine, quindi ho portato a termine un po’ di prodotti che avevo aperto da un po’, ho regalato diversi articoli che non usavo abbastanza spesso (né con sufficiente soddisfazione) da poter giustificare la loro presenza sul mio vanity table, e ho sperimentato molto poco. Per questo motivo ho messo in stand-by il post settimanale su Instagram per tutto agosto e tutto settembre (domenica però è tornato! Avete già visto cosa ho segnalato?), e ora eccomi a fare il punto della situazione in un unico post, con soli 4 prodotti. È stata un’estate cosmeticamente noiosa? Non direi.

GliAmatissimi agosto/settembre 2016

È stata un’estate molto rosa, soprattutto sulle unghie – Set your sign, lo smalto Anny che mi ha accompagnata per quasi tutto il tempo, è un rosa brillante, facile da applicare e dalla tenuta sorprendente per uno smalto così economico. Poi il rosa ha preso il sopravvento anche sugli occhi, con Color Tattoo 24hr Maybelline, che ho anche in altri colori ma ho usato principalmente nella tonalità n. 65 – Pink Gold. Un pennello dalle setole piuttosto compatte, un gesto rapido e via, pronti per nuove mirabolanti avventure: la texture è descritta come gel-crema, a me sembra essenzialmente una crema, ma quello che stupisce è la tenuta del prodotto. Sudando, ridendo e scherzando ogni volta che lo applico arriva intatto fino a sera. Aggiungendo una riga sottile di eyeliner passa dal lavoro all’aperitivo senza scomporsi più di tanto.
Un prodotto che non poteva mancare era una protezione viso molto alta da alternare a quella, già amatissima, di Lichtena: ho scelto Crème Solaire Anti-Rides Visage 50+ di Clarins, quando ad agosto ho ordinato la loro box, e devo dire che non mi ha delusa. L’ho usata spesso anche sopra il siero, al posto dell’idratante, per andare a camminare. Sì, lo so che non si dovrebbe fare, ma ha una texture molto confortevole e somigliante a un idrantante molto ricco, quindi ho osato e ne sono rimasta soddisfatta. Ultimo prodotto amatissimo, l’Olio d’Argan e Jojoba della linea Douglas Style&Shine: con la scusa di avere dei capelli poco problematici e non troppo lunghi io li trascuro troppo, lo ammetto. A metà estate ho deciso che era arrivato il momento di affrontare i primi fili bianchi e farsi tingere i capelli, quindi in previsione di questo cambiamento mi sono armata di buone intenzioni e ho iniziato a fare un uso più costante degli olii per capelli. Quindi, al quintetto che avete letto qui, adesso si è aggiunto anche questo olio, morbido e profumatissimo. Alla fine, sì, ho tinto i capelli, giusto venerdì scorso. Del mio colore, perché almeno per adesso continuo a vedermi bene scura e fredda (poi si vedrà se cambio idea), così ora ho una testa più lucida e ordinata, ma mi riconosco ancora allo specchio. Sono molto soddisfatta, e spero di mantenermi costante con le cure . Ci riuscirò? Chissà…

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...