... and more

2012 Remix: best of, auguri e buoni propositi

È stato un anno strano. Riccardo dà la colpa al detto “anno bisesto, anno funesto”, ma io non direi che è proprio tutto tutto da buttare.
A parte le preoccupazioni economiche/lavorative e quelle per la salute dei nostri familiari, intendo.
Perché a parte questi aspetti così marginali (prendiamola a ridere, va’…) delle nostre vite, io credo, per esempio, che non ci sia mai stato un anno in cui sia riuscita a tenere fede ai miei buoni propositi in modo così lineare.

Sarà che per una volta non li avevo formulati?
Tant’è.

Mi ero data un motto ben chiaro: ESCI DALL’OMBRA!

Ombra intesa come paura di puntare al meglio per timore di non riuscire.

Ce l’ho fatta, e in questi mesi ho fatto un bel po’ delle cose che ho sempre sognato fare, mettendoci la faccia senza paura.
Sono dimagrita, e tanto, e bene.
Il nostro bilocale non è più nel casino totale come nel 2011.
La tesi della specialistica non l’ho finita, ma il buon proposito era “prendere una decisione definitiva in merito” e infatti l’ho presa: non la finirò, senza rimpianti.
Avevo detto che il 2012 sarebbe stato l’anno in cui avrei guadagnato di più. Forse non era l’anno giusto per formulare un proposito del genere, quindi questo me lo porto nel 2013.

Per quanto riguarda Riccardo e me, dopo 11 anni insieme questo è l’anno in cui mi sono sentita al 100% sicura della squadra che formiamo insieme. Non è facile da spiegare a parole, ma è come se quest’anno pieno di imprevisti e sensi di marcia obbligati ci abbia legati ancora di più, dandoci la possibilità di trovare modi nuovi di divertirci, coccolarci e bastarci malgrado tutto. Ci sono stati addirittura dei momenti in cui è stato difficile, per me, allontanarmi da casa per i miei impegni senza di lui: avrei voluto portarlo con me, per scrivere ancora un pezzetto della nostra storia insieme, per aggiungere esperienze alla curiosità, aneddoti del passato al nostro futuro.

Per la mia vita da blogger, poi, il 2012 è stato ricchissimo:

per la prima volta ho visitato Pitti Uomo (a gennaio, con Paola e Francesco grazie all’evento MBT, e poi a giugno, da sola), ho conosciuto un sacco di persone e prodotti interessanti grazie agli eventi Boots Laboratories, ho condotto non uno, ma due workshop di scrittura durante le due edizioni del Fashion Camp di quest’anno, sono stata protagonista di The Ultimate Day Out al Barberino Designer Outlet, sono stata a Miss Italia (!), ho partecipato a un blog trip, sono tornata a Pitti Fragranze e per la prima volta (e ultima, dato che non ci sarà un’edizione 2013) ho visitato l’Intercharm, sono stata tra le blogger selezionate da Douglas per creare l’Officina di Bellezza che sembra un’idea troppo bella per essere vera, e invece lo è.

Ho cambiato dominio, e dopo quasi 4 anni dalla sua nascita, un passo alla volta, Mix&Match sta diventando il posticino che immaginavo.

Il 2012 ha la faccia di tutte le blogger conosciute o riabbracciate durante gli eventi che ho appena elencato, di tutte le pr che sono diventate amiche, della mia dietologa, e del mio carissimo Marco, aka Bernino, che quest’anno i miei spostamenti milanesi mi hanno consentito di vedere un po’ più del solito.

Se il 2012 fosse una città, sarebbe Milano.
L’eclettica, elegante e per me illuminante Milano.
C’ero stata 2 volte scarse in 31 anni e poi da gennaio 2012 paff, mi trovo ad andarci quasi tutti i mesi e a trascorrerci buona parte del mese di luglio.
La battuta ricorrente quando preparo le valigie è “Vado a prendere una boccata d’aria a Milano”. Se i polmoni fossero nella testa, andare a Milano servirebbe davvero a ossigenarmi l’apparato respiratorio.  Sono veramente innamorata di questa città, punto e basta. Devo trovare altri impegni che mi costringano a prendere un frecciabianca Campiglia-Milano, è un legame che non voglio interrompere.

La colonna sonora di quest’anno, chiaramente, è Padania degli Afterhours. L’unico cd che ho comprato e l’unico concerto cui ho assistito, tanto per rimanere in tema.

L’acquisto geniale: il Kindle.
Il sito che ha dato una svolta ai miei viaggi: Airbnb.
Il sogno che si è avverato: frequentare un corso di make up (e la MBAcademy di Milano, con il suo staff e le mie compagne di corso, è stata una cornice perfetta).

Di conseguenza questo rimarrà nella storia anche come l’anno dei miei primi sposi: Laura infatti si è affidata alle mie cure per il suo makeup del giorno del sì, e lei e il suo Michele mi hanno voluta a immortalare l’evento insieme a due fotografe ben più esperte di me di cui vi parlerò molto presto.

Sul finire del 2012, infine, nascono i progetti Nero su Bianco, che racchiude tutte le mie esperienze di insegnamento di scrittura creativa, dai workshop itineranti ai corsi stabili alla scuola Lotus, e Just Wonderful Eventi, una startup a 4 mani con la mia mamma, che ha un sito ancora molto bisognoso di attenzioni (ma che d’altra parte non posso continuare a tenere nascosto agli occhi di tutti ancora per molto) e molte idee creative che coinvolgeranno tantissime persone esperte nei loro rispettivi settori.

Se il buon proposito del 2012 che mi porto nel 2013 è guadagnare di più, quindi, Just Wonderful è il puntino sulla I della faccenda: guadagnare con le passioni e le professionalità mie e della mia mamma.

Il motto del 2013 sarà FARE DI PIU’, CON MENO.
Creatività, energie e idee fisse su una manciata di obiettivi. Mi è venuto in mente quando parlavamo di fashion-auto-auguri nel post di domenica: si applica alla moda, ma anche alla vita in generale.
Ho bisogno di concentrazione, studio e approfondimento per far decollare i miei sogni. Magari lascerò andare qualcuna delle mie attività carine ma che non portano da nessuna parte, e in cambio mi prendo un po’ di tempo per mettermi sulle tracce dei miei sogni più grandi.

Perché, non so se l’avevo già annunciato sui social, il mio amico Bernino e io quest’anno pubblicheremo il nostro best seller, e ci vuole un po’ di costanza anche nell’arte, tenetelo a mente (scherzi a parte: mezz’ora da dedicare alla scrittura ogni giorno è il mio buon proposito in comune coi miei alunni di scrittura. Male non può fare, no?)

Dal punto di vista della bellezza, l’obiettivo di quest’anno è rassodare: viso e corpo, indifferentemente.

I posti dove vorrei andare quest’anno:

al festival di San Remo (non ridete, ci vorrei andare da una vita! Magari qualcuno mi legge e mi invita!)
– a Esxence (già più probabile…)
– al Salone Internazionale del Mobile di Milano (Bernino docet)
nel sud della Francia in auto con Riccardo, con una puntatina a Grasse
in Sicilia, a conoscere la famiglia di mio padre
– a vedere una gara di MotoGP
– allo JuventusStadium (possibilmente a vedere una partita)
– a una festa superchic, di quelle con un dress code da abito lungo. Magari per Carnevale? Magari me la organizzo da sola
– a vedere l’opera all’Arena di Verona
– al Festivaletteratura di Mantova

Il sogno che prende forma quest’anno è una casa nostra, che presto inizieremo a veder crescere.
Sarà un anno importante questo, non ci deludere 2013!

E a voi, auguro tutto quello che desiderate di più.
Pare un modo sbrigativo per togliersi d’impiccio (ti regalo i soldi così ti compri quello che ti pare), ma in realtà è la volontà di far riflettere tutte voi su cosa davvero vi serve nella vostra vita. L’essenziale è invisibile agli occhi, ma certe notti è possibile guardarsi dentro e scoprire cos’è.

Buona serata, buoni festeggiamenti e tante cose belle… ci rivediamo nel 2013!

Annunci

4 thoughts on “2012 Remix: best of, auguri e buoni propositi

  1. Cara Irene,
    Torno da queste parti dopo mesi in cui ho abbandonato la mia vita digitale, saltando da un lavoro full immersion all’altro. Sono felice di trovarti serena e ottimista e in gran forma. Buon anno con tutto quello che desideri. E spero di vederti presto. Un bacione fortissimo.

    Paola

    Mi piace

    1. Ciao Paolina mia! Come stanno i nipoti? E la mamma? E le sorelle? E Samu? E te, soprattutto? Spero anche io di vederti prestissimo!! :*

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...