... and more

La coppia

La coppia, dopo aver appreso che il mio titolare non ha accettato di cambiare loro un articolo perché il suo danneggiamento dipendeva da un cattivo uso e non da un suo difetto di fabbricazione, si infiamma, augurandosi che la cifra corrispondente alla loro spesa (14 €, tanto per essere chiari) gli serva  per comprarsi delle medicine, e minacciando di andare per vie legali

“dato che ad andare per avvocati ci siamo abituati”

(non lo metto in dubbio. E magari siete anche molto pratici di farmaci per l’ulcera e le palpitazioni?).

Poi iniziano a ripetere, a voce sempre più alta, che in questo negozio non metteranno più piede e che tutti i clienti dello stabilimento balneare che frequentano (da sempre uno dei più vorrei ma non posso di tutti il litorale, per essere chiari/bis) sapranno che razza di posto è questo. Infine, delusi dal fatto che, nel negozio che di solito è strapieno non ci sia nessuno che possa assistere alla loro performance, mi chiedono un pezzetto di carta per lasciare un messaggio al titolare (MORTO DI FAME, scarabocchia l’elegante signora), e a quel punto schizzano fuori nell’esatto momento in cui una signora si sta fermando a guardare l’espositore esterno delle ciabatte.

“Signora, non ce le compri le ciabatte qui, sono dei ladri!”

e scompaiono, finalmente.

La signora, non fa un plissé. Entra, e come se fosse appena uscita dal Vernacoliere, sentenzia:

“Quelli sono di f’ori. Io qui le ciabatte ce l’ho sempre prese, figuriamoci se ora do retta a due con gli occhi spiritati a quel modo!”

Quando si dice “il dono della sintesi”…

Advertisements

2 thoughts on “La coppia

  1. Mitica la signora! Nuovamente, da commessa a commessa, non posso che esserti nel cuore..In più..ho la canzone per te!!:DAllora, se non ricordo male una volta abbiamo parlato dei Perturbazione perchè il 6 ottobre suonano a Pisa, giusto? Ora, le canzoni dei Perturbazione spesso e volentieri sono l'oasi della depressione più nera, con questo non dico che siano brutte o scritte male, anzi, io le trovo emozionanti, solo che mal si addicono ad un lieto evento come un compleanno. Quindi, arrovellandomi per trovare una canzone per te mi sono ricordata di un cd che comprai un paio di estati fa e che contiene anche un pezzo dei Perturbazione, appunto. E' un cd assai singolare, perchè si tratta di una compilation di "remix al contrario" cioè che vari gruppi italiani hanno remixato a modo loro alcuni dei singoloni riempipista più o meno tutti degli anni 90. Il risultato a me è piaciuto un sacco e mi auguro che possa piacere anche a te, lo trovo molto adatto da mettere come sottofondo ad una bella serata tra amici, all'aperto, prima di aprire le danze vere e proprie.Quindi in particolare io ti regalo la versione di And The Beat Goes On dei Perturbazione, ma ti consiglio di ascoltartelo tutto, il disco, visto che nel link che ti allego ne hai la possibilità ;).(E già che ci sono ti dico anche le mie preferite: The Rhythm of The Night degli Ex Otago, Around The World dei Tre Allegri Ragazzi Morti, Too Much Of Heaven dei Numero 6)http://it.qoob.tv/blog/blog_det.asp?post=20657Ma quanto ho scritto?!Fammi sapere!!Un bacione!

    Mi piace

  2. Paolina! ma mi sa che ti ho detto una cavolata! I Perturbazione suonano il 9, non il 6… ma cambia poco (anzi, è meglio, perché il 9 è sabato). Non vedo l'ora di ascoltarli! E ascoltare le canzoni di cui mi parli. Ho capito perfettamente cosa intendi, e non smettere mai di scrivere tanto… più scrivi più mi sembra di sentirti parlare! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...