Fashion · Outfit

[Sunday = Outfit] Special Guest: Riccardo

Potrei dirvi che avevo programmato questo post come omaggio alla Fashion Week maschile che si è aperta ieri a Milano, ma la realtà è un’altra: che la scalinata dove abbiamo scattato le foto che avete visto la scorsa domenica ci ha fatto venire voglia di giocare e io a un certo punto mi sono ripresa la macchina fotografica e mi sono messa a immortalare il mio Riccardo.

E perché non parlarvi del suo stile, con una manciata di immagini e parole?

Come sapete, Riccardo per lavoro è sempre in tuta (o, d’estate, in costume da bagno… eheh!).
Quando può vestirsi per uscire preferisce jeans o pantaloni dal taglio comodo, non lo vedrete mai con un maglione perché non sopporta la lana, e si sbizzarrisce con scarpe e camicie originali e sciarpe dai colori più o meno accesi. Neanche con gli occhiali da sole si risparmia (questi sono un regalo del mio amico Bernino). Come me, ha la passione per i capispalla.
Come e più di me, crede nel colpo di fulmine: vedo, mi piace, provo, compro.
Facile facile fare shopping insieme. 🙂
Così è stato per il giaccone, comprato l’anno scorso durante una puntatina a Pisa (anche se aveva il dubbio che la lunghezza a metà coscia lo scorciasse un po’, ma poi ha ceduto al primo slancio), e perfino per le scarpe: le aveva notate a Londra, nella vetrina di un negozio di Soho in cui non siamo neanche entrati perché era chiuso. Dopo due giorni ha insistito per tornare in quella zona, e io non capivo perché volesse tornare in un quartiere dove eravamo già stati. Ma quando l’ho visto puntare il negozio con decisione ho capito. E queste in effetti sono le scarpe più particolari, comode e amate che ha.

L’espressione che vedete non è sintomo di serietà, ma la diretta reazione alle mie minacce. Dovete sapere che per molti anni non sono riuscita a fare una foto decente a Riccardo, perché appena gli puntavo addosso l’obbiettivo sfoderava facce degne di un clown. Simpatiche, ok, ma dopo un po’ basta, dai!
Allora sono passata alle maniere forti, e ho brevettato un sistema di minacce fisiche e psicologiche che mi consente un’autonomia di espressioni decenti di una  decina di scatti.

Intendiamoci, sorridere non è proibito.
Come potrei proibirglielo?
Quando Riccardo sorride, per me è come se sorgesse il sole:

Poi vabbè, un po’ di “bischero” glielo consento lo stesso: qui inforca di nuovo gli occhiali e si atteggia a modello stile “uomo che non deve chiedere mai”…

IMG_9688

Outfit maschile Emporio Armani

Ma poi è più forte di lui: la sua natura è quella di sorridere.
Non sarò certo io a impedirglielo, anzi, il mio desiderio più grande è che non gli manchi mai almeno un motivo per sorridere. E prometto che farò sempre in modo che questo avvenga,
ogni giorno della sua vita
.

IMG_9681

Giaccone e Jeans EmporioArmani Jacket and Jeans
Scarpe Jo Ghost Shoes
Sciarpa no brand Scarf
Occhiali Italia Independent Sunglasses

Foto Irene Di Natale Pics

Annunci

2 thoughts on “[Sunday = Outfit] Special Guest: Riccardo

  1. Che bell’articolo! Si legge tanto tanto amore nelle tue parole! 🙂
    Le scarpe non riesco bene a vederle, ma mi sembrano molto belle, originali ma non volgari o troppo eccentriche. Gli occhiali sono simpaticissimi. Ma l’ultima foto, quella in cui sorride in maniera furbetta, è quella che mi piace di più! Bravissimi entrambi, modello e fotografa!
    Una fotina insieme, con l’autoscatto, no? 😀

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...