... and more

Il Consiglio Scaltro del Venerdì – Friday’s Smart Tip

Idee regalo clutter free

Ormai è da fine novembre che giornali e blog più solleciti di me hanno iniziato a compilare fantastiche liste di suggerimenti per gli acquisti… volete anche la mia? No che non la volete, certo! E fate bene!
Perché non saprei neanche bene da dove iniziare.
I regali di Natali li ho comprati tutti l’8 dicembre in meno di due ore, e davvero l’unico suggerimento che posso darvi è Non regalare agli altri ciò che non vorresti fosse regalato a te (a meno che non si tratti di qualcosa che sapete per certo che gli altri gradiranno).
L’unica lista di suggerimenti per i regali che mi sento di poter condividere con voi è quella per i regali clutter-free, ovvero doni che non si vanno a depositare per decenni sugli scaffali della libreria a prendere polvere, che non rischiano di essere doppi, non ingombrano, non comprendono il rischio di sbagliare taglia e colore, non necessitano di batterie e non si rompono. Negli anni sono diventata una fan di questi regali, l’evoluzione del regalo utile, che talvolta può essere adatta anche a persone lontane da noi senza dover fare la fila in posta per spedire un pacchetto nella speranza che arrivi in tempo e incolume.

– Gift card per tutti i gusti: 

la versione chic della busta coi soldini da parte della vecchia zia. Ok, è vero che la gift card serve ad acquistare oggetti, ma almeno andate sul sicuro e permetterete alla persona che la riceve di acquistare quello che preferisce. Libri, make-up, accessori, abbigliamento… ormai moltissimi negozi fisici e online permettono di indirizzare a una persona una certa somma da spendere, spesso stampandole o recapitandole un cartoncino di auguri e istruzioni da seguire per spendere il buono.
Qui trovate Sarenza, per regali dalle 30€ alle 300€, e Sara Rabà, artigiana mia conterranea, che ultimamente oltre a creare pezzi unici ha anche messo su un sito e uno shop on line gustosissimi!

Gift Card Sarenza
Gift card eshop Sara Rabà

– ti regalo un’esperienza (o più di una)
parente stretta dell’idea della gift card, qui si tratta di regalare alla persona in questione qualcosa da fare, da soli o in compagnia. E quindi: trattamenti dall’estetista, ingressi al centro benessere, abbonamenti in palestra, biglietti per concerti/mostre/partite/teatro (ma anche cinema! Il mio amico Daniele anni fa si è messo d’accordo con la biglietteria del cinema che frequentava di solito per creare una sorta di carnet di ingressi prepagati a favore della sorella). La versione più godereccia è quella della cena offerta nel ristorante che ancora non si è avuto modo di visitare insieme

– cibo
le più brave si cimenteranno in qualcosa fatto con loro manine – dalle torte ai biscotti, dalle confetture ai liquori – mentre le altre si recheranno in un negozio ben fornito e sceglieranno prodotti golosi, tipici del loro territorio, e di ottima qualità.
Regalare cibo in una società sempre in lotta con l’ago della bilancia può sembrare paradossale, ma in realtà qui vale la formula del meno e meglio: ti regalo un panettone artigianale perché non è il solito panettone, ti porto i cavallucci del forno vicino casa mia perché non ne ho mai trovati di così buoni.
Se conoscete produttori di olio, vino o miele, perché non acquistare qualcosa a chilometro zero?
Oppure ci si può dare un tema: cioccolata, dolci della tradizione, salumi, legumi e conserve, sughi per la pasta e pasta trafilata al bronzo. Il concetto di base è sempre lo stesso: ti regalo qualcosa di speciale, perché mangiare non è solo riempire lo stomaco.

 – il carnet di promesse

particolarmente indicato per innamorati squattrinati, si tratta di mettere insieme una serie di cartoncini colorati da far diventare veri e propri buoni, spendibili dalla persona che li riceve. Qui trovate l”illustrazione di una serie di buoni indirizzati alla mamma, ma in una coppia si può giocare sul codice e sulle consuetudini che si instaurano tra i due, e anche in base agli interessi dell’uno e dell’altra si può spaziare dalle attenzioni più piccole a quelle più maliziose – colazione a letto, sfida all’ultimo sangue alla Wiiserata film&popcorn sul divanomassaggio con oli profumati
Se poi in mezzo a tanti piccoli doni a costo quasi zero c’è anche spazio per qualcosa come weekend romantico a primavera, avrete il tempo di organizzarvi con calma lasciando in sospeso attesa e sorpresa…

Annunci

2 thoughts on “Il Consiglio Scaltro del Venerdì – Friday’s Smart Tip

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...