... and more

#mydietdiaries ep.32

Ed eccoci, dopo 32 settimane di peso che scende, ad affrontare l’ago della bilancia che non solo non si sposta verso il 6, ma torna verso il 7.
Mmm… io l’avevo detto, eh!
Non so quanto ho preso di preciso, la dottoressa non ha drammatizzato e mi ha pregata di imitarla.
Figuriamoci se ho voglia di drammatizzare, con le feste che si avvicinano, poi! Questo mi serve ancora una volta come conferma del fatto che posso anche sgarrare (e in questo periodo ci ho dato dentro con gli zuccheri, mea culpa!), ma devo compensare col movimento, non c’è altra soluzione. E siccome per le feste voglio mostrare delle splendide rotule, rieccoci di nuovo sulla retta via. La dottoressa mi ha dato alcune dritte su come tornare in carreggiata presto e bene, e su come affrontare le mangiate dei giorni di festa: con serenità e buon senso. Ok le lasagne della nonna e tutti i piatti tipici della tradizione, ma poi via a fare una bella camminata.
E per i dolci? Meglio puntare su quelli artigianali, che sono più sani e costano un botto, così se ne mangia di meno, con più soddisfazione perché sono più buoni, e i danni al girovita sono meno ingenti.

Ci siamo date appuntamento per il primo mercoledì dopo l’Epifania. Inauguro così l’agenda 2013 di Douglas… mi pare di buon auspicio!

E a proposito di nuovi inizi e buoni auspici, l’immagine motivazionale di oggi è dedicata alla mia amichetta Flo che domani inizia il suo cammino verso la forma fisica e il benessere (verso la bellezza no, perché non ne ha bisogno, è già bellissima così!). Ti confermo ciò che ci siamo dette live pochi giorni fa, gioiuzza mia: cominciare una dieta poco prima di Natale non è un gesto suicida, ma un aiuto per affrontare le feste con qualche buon consiglio e una manciata di consapevolezze in più… e comunque, non sei sola! 🙂

the question

Annunci

3 thoughts on “#mydietdiaries ep.32

    1. Ciao sweetie! Perdonami, non ricordo se ne ho parlato con te a Verona o con un’altra mia amica che abita in provincia di Pisa che ho visto a Milano. Insomma, una di voi due mi aveva chiesto lumi sulla mia dottoressa, per capire se era fattibile mettere in programma il viaggio Pisa-Cecina per incontrarla. Questo è il post dove ne parlo, col link al suo sito, che è interessante a prescindere. Ti abbraccicchio tutta!!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...