... and more · Fashion

Happily Ever After

La notizia mi ha colta mentre ero in tutt’altre faccende affaccendata:
il principino William e la fidanzata storica Kate Middleton si sposano.
E’ già stato consegnato l’anello appartenuto in precedenza a Lady D. e ormai indietro non si torna:
 nel 2011 le nozze.
Lo so, non parlo mai di celebrities in questa sede (e non mi capita di farlo molto spesso anche in altre sedi, devo ammetterlo: conosco meglio la biografia di Charles Dickens che quella di Kate Moss, e non è solo snobismo il mio, ma soprattutto il mio mestiere e una lieve forma di asincronia nei confronti di molte delle cose che mi circondano), ma mi commuovono gli annunci di nozze.
I due piccioni hanno ventotto anni e sono fidanzati da otto.
Io ne ho trenta e sono fidanzata da nove.
(l’unica mia superiorità rispetto a loro: quella numerica)
Ma non è qui che volevo andare a parare: nel 1982, per forza di cose, il principino William non ha assistito alle nozze dei genitori Carlo e Diana.
Neanche Kate, sua coetanea.
Il resto del mondo, sì.
(io potrei averlo fatto, ma avevo due anni e non ricorderei comunque una mazza)
Siccome il loro matrimonio è stato ricordato come uno dei matrimoni del secolo, negli anni sia i giovani promessi sposi che la sottoscritta sono stati bombardati da immagini come questa:
Anche prima che Lady D diventasse “la principessa triste”, anche prima di veder sfilare la sua bara per le strade di Londra, quel settembre 1997 (lì sì che c’ero, davanti alla tv, a ripercorrere con gli occhi le strade di quella città che avevo appena visitato per la prima volta),
a me queste immagini hanno sempre fatto un po’ impressione.
Sarà che ogni tipo di uniforme mi inquieta un po’,
sarà che la futura principessa sembrava scomparire in quell’enorme vestito,
o semplicemente mi lascio influenzare troppo dal triste epilogo di questa storia che sembrava destinata a far sognare il mondo intero.
Adesso il matrimonio di William e Kate si annuncia come il nuovo matrimonio del secolo.
Sarà una cerimonia superblindata come quella di Chelsea Clinton, per citarne uno recente,
o in mondovisione come quella di Carlo e Diana?
Io scommetto sulla seconda opzione, mi è sempre piaciuto vincere facile.
Ci si può provare, a immaginarla, ma il risultato sarà sempre al di sopra delle aspettative.
E allora, che si fa nell’attesa di vederla in tv?
Io inganno il tempo immaginando come sarebbe il matrimonio di William e Kate se fossero
due ragazzi come me, come noi, concentrandomi in particolare sull’immagine della sposa, che, si sa, è sempre quella che stuzzica di più la fantasia.
Prima di tutto, quando?
Per ora il mistero è fitto anche su questo.
Forse a maggio, il mese delle spose!
Kate's Wedding
Kate come una farfalla, leggera e colorata.
O forse più verso l’estate, quando la temperatura si alza e la pelle si scurisce (chissà se le future principesse si abbronzano, a proposito!)
Kate's Wedding_2

E se gli sposini volessero prendersi ancora un po’ di tempo per organizzare tutto al meglio, e decidessero di sposarsi quando i colori vivi dell’estate lasciano spazio a quelli morbidi dell’autunno?
Kate's Wedding_4
Ma il colpo di scena più clamoroso sarebbe se il tanto atteso matrimonio non si facesse attendere poi tanto: magari appena dopo l’inizio del nuovo anno, a gennaio, quando la neve, che i promessi sposi frequentano con disinvoltura, non si è ancora sciolta.
Kate's Wedding_3
A dimostrarci che il vero lusso non è tanto programmare le cose in grande, ma quello di deciderle e realizzarle a breve, con buona pace della valutazione dei budget, gli assaggi di menu, le scelte delle bomboniere, e anche e soprattutto le temibilissime diete/conto alla rovescia per entrare nell’abito dei sogni.
Io, da parte mia, ragazzi, vi auguro un lusso ancora più grande:
quello di amarvi sempre, malgrado la vita di corte, il gossip, le difficoltà che, certo, in misura diversa, la vita riserva a tutti prima o poi.
Di amarvi come ragazzi che si sono piaciuti, scelti, amati.
Giorni dopo giorno.
Happily Ever After.
Per fortuna, questo sì che è un lusso a portata di tutti.
Advertisements

4 thoughts on “Happily Ever After

  1. Amica che bel post che hai scritto!Gli ultimi due vestiti (quelli per l'autunno e l'inverno) sono da sogno!!!Ma d'altronde i tuoi set sono sempre fantastici :-)Baci e buon we :-***

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...