... and more

Cose belle che accadono a fine estate

A fine estate si archiviano costumi da bagno, zeppe di sughero e vestitini leggeri e si ricomincia a pensare a cosa fare d’inverno nel tempo libero.
Io che di tempo libero non ne ho neanche un briciolo, o che forse ne ho talmente tanto che mi diverto a riempirlo fino all’orlo, non mi limito a scegliere la palestra dove andare, ma mi sto inventando un lavoro di sana pianta, o quasi. Anzi, diciamo così, che suona meglio e rende più giustizia alla professionalità che ho sviluppato negli ultimi anni: sto trasformando in lavoro una serie di attività che svolgo da tempo. Perché voglio pubblicizzarle, in modo che possano usufruirne non solo le persone che amo, ma tutte quelle cui interesserà. E perché voglio provare a campare solo di cose belle.
Al momento, non posso dirvi di più. Ma non c’è da aspettare molto. Appena avrò fatto impazzire al punto giusto il buon Fernando con sito e logo, si parte! 🙂
Poi, Riccardo e io stiamo pianificando il nostro primo tatuaggio di coppia.
Quest’anno per il mio compleanno, per ovvi motivi ho chiesto a tutti di non regalarmi capi d’abbigliamento, e Riccardo ha preso la palla al balzo: nessun regalo da scartare, ma l’ok a farsi tatuare insieme a me. Anche se è terrorizzato.
Per questo chi mi segue su Pinterest avrà notato, negli ultimi tempi, un gran pullulare di immagini nella mia bacheca LovelyTattoos. Stiamo cercando ispirazione per due tatuaggi che stiano bene su ognuno di noi separatamente, ma che poi quando ci vedi insieme dici “Ahah, guarda ganzo”.
Esclusi dall’inizio cuori spezzati/in fiamme/contornati di rose e i reciproci nomi, le idee per due tatuaggi che parlino di noi e della nostra storia erano moltissime già in partenza, ora ancora di più!
Mancano solo l’intervento della fida Cristina, l’unica autorizzata a inchiostrarmi la pelle, per definire il disegno, e naturalmente l’appuntamento!

In ogni caso, cosa fare nel tempo libero quest’anno io lo so già: come scrivevo giusto ieri, riprendo a ballare il flamenco, e poi mi lancio nel teatro danza.
Dove? Nella scuola più WOW della Val Di Cornia (e non solo, ma manteniamoci modesti, dai), dove, dopo quasi 10 anni riprendo il mano il mio progetto di educazione alla buona lettura e alla bella scrittura, per stimolare la creatività dei più grandi e coltivare la sensibilità dei più piccoli. Spero che traspaia il mio amore e il mio entusiasmo per questi ambiti.
E, per presentare questa nuova attività della scuola, domani ci sarà un piccolo assaggio: un workshop di due ore, dal titolo “Ricordi a Colori”, figlio della magnifica esperienza milanese dello scorso giugno.
Mi ero detta che avrei provato a proporlo durante la settimana della moda milanese, ma si è rivelata una meta troppo ambiziosa per una ragazza di provincia come me. I contatti me li sto costruendo, però.
E intanto la mia esperienza la lascio crescere qui,
dove l’amore per la lettura e la scrittura è nato e si è sviluppato.
Poi, chissà.
Annunci

3 thoughts on “Cose belle che accadono a fine estate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...