... and more

Fiori, ricordi e work in progress

Come ogni anno in questo periodo abbiamo la casa e il davanzale invasi da vasi e vasetti…
Ho dovuto rinunciare ai bulbi che coltivavo sui davanzali della vecchia casa, perché qui non avevo abbastanza spazio per tutti, ma li ho portati da mamma, dove anche quest’anno stanno fiorendo in tutto il loro splendore.
A un mazzo di tulipani sul tavolo di cucina, però, non ho voluto rinunciare:
Troneggiano nel boccale da birra che i miei alunni e io abbiamo ricevuto in regalo durante la nostra visita guidata alla Bierbrauerei di Neumarkt nel 2008 – guardo le foto e vedo come siete cambiati, bimbi miei.
Siamo cambiati un po’ tutti, ma voi siete quelli che sono diventati più belli, io sono solo più grassa.
E sempre più innamorata di voi, ovviamente.
E poi le rose.
Di solito sono rosa, delicate; quest’anno le ho volute più scure.
Sono una macchia di colore che mi fa sorridere quando le intravedo dalla strada rientrando dalla palestra.
E il basilico.
Il basilico mi parla (no, non sento le voci… almeno, non quella del basilico).
Mi parla nei momenti del giorno in cui il sole lo colpisce, lo riscalda e lo fa profumare come la più inebriante delle fragranze. Mi sporgo a disporre sul filo il bucato e invece mi ritrovo nell’orto dei miei nonni, con nonna che sceglie le foglie migliori e le ripone nel “grembio”. Nonno fischetta col cappello a tre quarti. Io trotterello tra gli alberi da frutto, penso a quando un giorno avrò una piantina di basilico tutta per me.
E pazienza se quasi nessuna delle cose che avevo immaginato corrisponde alla verità: il sapore dolceamaro della vita è buono anche per questo, e perché alcune cose sono ancora meglio di come le sognassi.
Intanto, come se nel nostro piccolo nido d’amore non avessimo già abbastanza confusione, sono arrivati i rami per iniziare a decorare il nostro Albero di Pasqua. Rami d’oleandro, nel nostro caso. Dobbiamo ancora decidere se lasciarli al naturale o dipingerli di bianco, o di azzurro, come i vasi sul nostro davanzale.
Chissà cosa ci consiglierà questa bella domenica di aprile.
Buona domenica a tutti voi!
Annunci

2 thoughts on “Fiori, ricordi e work in progress

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...