Beauty · Viso&Corpo

Il collo è una cosa seria

Qualche settimana fa ho commesso l’errore imperdonabile di accendere la tv all’ora di cena. In più, sono capitata sulla rete in cui una nota giornalista di mezz’età esibiva un viso innaturalmente spianato, gonfio e liscio, che con la sua vaporosa acconciatura troneggiava su un collo dal colore spento e dalla pelle decisamente flaccida.
Allora ho riflettuto che, se non ci arrivano neanche le persone più in vista, seguite da fior di consulenti d’immagine, noi comuni mortali dobbiamo fare una campagna d’informazione ancora più martellante: il collo invecchia prima e più velocemente del viso, e in più non è possibile sottoporlo ai ritocchini che sono a disposizione per il resto del corpo (e PER FORTUNA, mi verrebbe da aggiungere, viste le sempre più numerose facce da canotto in cui al giorno d’oggi ci si imbatte anche per strada). È un guaio soprattutto perché di solito non dedichiamo al collo tutte le cure che dedichiamo alla pelle del viso, e quindi a un certo punto della nostra vita, ritocchini o non ritocchini, molte di noi si trovano a fare i conti con l’effetto Frankestein, dove sembra che abbiano attaccato la testa di una donna ancora abbastanza giovane sul collo di un’anziana. Non sogghignate, giovani lettrici: nessuna è esclusa. Se la scienza non troverà un rimedio nei prossimi anni, a un certo punto anche a voi toccherà prendervi cura in modo ossessivo del vostro collo che sta iniziando a perdere colpi, allora io vi dico: GIOCATE D’ANTICIPO!

Io all’università ero entrata in fissa con delle righe orizzontali che mi segnavano il collo. Sono corsa in profumeria per farmi dare un prodotto antirughe. Le mie profumiere del cuore mi hanno intimato di calmarmi e di spiegare loro cosa stava succedendo: ho esposto, e loro mi hanno rassicurata, spiegandomi che le righe orizzontali che mi avevano spaventata si chiamano collane di Venere e che sono molto comuni nelle persone che passano molte ore con la testa sui libri (proprio come una studentessa universitaria), specialmente in chi come me ha un collo piuttosto lungo, ma dato che non avevo niente di più grave a cui pensare mi sono messa d’impegno nell’evitare di trovarmi col collo a pezzi entro i 25 anni. Ma la cosa più importante che mi hanno spiegato è che il collo è immensamente più fragile del viso, e che va trattato ancora meglio. Allora ho iniziato a dedicargli le stesse cure che dedico al viso, sia in termini di detersione e idratazione che in termini di scrub (delicati) e maschere, e, specialmente nei periodi in cui sto più alla scrivania che all’aria aperta, un po’ di ginnastica (sempre valido il suggerimento di pronunciare in modo decisamente esagerato una sequenza di consonanti X, in modo da sentir muovere perfino i muscoli del décolleté) e una crema mirata per quella zona, magari applicata con un bel massaggio.

Lo ammetto, non sono stata sempre un esempio di costanza, ma a volte poco è di gran lunga meglio di niente! In questo periodo sono in vena di cure speciali e ho voluto provare una crema che non avevo mai usato, così la scelta è caduta sulla Crema Perfezione Viso e Collo della linea PerfectaPLUS di Collistar. Un po’ troppo ricca per la pelle del mio viso (e forse, per ancora un paio di anni, ancora superflua), la trovo perfetta per il collo.

crema perfezione viso e collo collistar

La uso la sera, applicandola con un leggero massaggio (circondo il collo con le mani unendole all’altezza del polsi e appoggiandole sotto il mento, poi le separo strisciandole lungo il collo come se volessi incrociare le dita sulla nuca), ed è molto appagante, perché la sua texture così corposa dà immediatamente la sensazione di aver nutrito e rinforzato la pelle. Il Face-Rebuilding Complex contenuto in questa linea cosmetica, infatti, è incaricato di potenziare il collagene che sostiene i tessuti del nostro viso: più sostegno equivale ad avere una pelle più compatta e dall’aspetto più giovane. Magari una sera di queste, adesso che rinfresca, provo anche a usarla su tutto il viso, perché la stanchezza in questo periodo è a livelli così cosmici che a volte mi sembra che la faccia mi stia cadendo dal sonno (e in più stanotte ho sognato che guardandomi allo specchio dovevo rimettermi a posto la pelle lungo la mandibola, che stava penzolando come una tasca vuota… paura!!) e magari una liftata non può farmi che bene, soprattutto se abbinata a una bella dormita! 🙂

E voi, vi prendete cura del vostro collo? Come? Ci sono altre parti del vostro viso o del vostro corpo che curate in un modo speciale? Condividetelo! Mappiamo i nostri corpi attraverso le attenzioni che dedichiamo loro, siamo tutte speciali! ❤

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...