Beauty · Capelli · Makeup · Mani&Unghie · Profumi · Viso&Corpo

Il punto della situazione: #mybeautybox dicembre 2016 e gennaio 2017

Buonasera mie care, e bentornate finalmente tra queste pagine! Gennaio è  passato con la leggiadria di un mezzo cingolato volato, e mi trovo a dare il benvenuto a febbraio con la speranza che possa portare, oltre a qualche ora di luce in più al giorno, anche degli orari più regolari per il mio lavoro (per adesso sono riuscita a ottenere il mercoledì libero a scuola, chissà quanto riuscirò a tenermi alla larga anche da tutti gli altri mille impegni!) e il ritorno a una programmazione regolare del blog.

La scorsa settimana sono stata a Roma e durante un’incursione da Sephora mi sono fatta un regalo magnifico, ma non è di questo che voglio parlare stasera, bensì delle ultime due uscite di Mybeautybox, quella di dicembre 2016, Shine Beautiful like a Diamond e quella di gennaio 2017, PS: I LOVE YOU, che raggrupperò in un unico post per evitare di farne slittare la recensione ancora più in là, altrimenti va a finire che, con questi ritmi, ve ne parlo a Pasqua! 😀

Intanto inizio col dirvi che purtroppo l’uscita di dicembre non mi ha emozionata affatto: benché i prodotti all’interno fossero tutti full size, e indiscutibilmente di buona qualità, di sicuro mi aspettavo, in vista delle festività di fine anno e in virtù di un titolo così accattivante, qualcosa di MOLTO più civettuolo e scintillante.

mybeautybox gennaio

All’interno, i prodotti che ho inizato subito a usare sono la Crema Viso Pelli Arrossate SPF 20 – Acqua Unicellulare di Clementina bio (Nature’s) e la Crema Mani Nutriente (Nivea), entrambi dalla texture e dall’odore piacevoli. Ho messo da parte il Profumo Aromatico Japanese Rituals (Tesori d’Oriente) per l’estate (stagione in cui preferisco spruzzare, all’uscita dalla doccia, profumi poco complessi) e la coppia Defence Color LipVelvet e Defence Color Crystal Lipgloss (Bionike), perché il colore del primo non va granché d’accordo col mio incarnato e perché il secondo, trasparente, potrà semmai farmi comodo in futuro. Infine, giusto ieri ho iniziato a usare la matita Sourcil (Mesauda Milano) – proprio adesso che sto facendo un pensierino al microblading! – e il Braccialetto con pendente (PAVIE’), che mi piace molto per colore e modello, ma che proverò a modificare per togliere quel medaglione che pende.

MOLTO diverso l’effetto che mi ha fatto l’uscita di gennaio: un po’ perché al posto della scatola c’era un’altra, coloratissima e capientissima, borsetta LOQI (ormai quando arriva la busta imbottita spero in questa versione della box!), e poi perché è ricca, tenera e colorata come ci si aspetta dal kit che ci accompagnerà verso San Valentino!

mybeutybox febbraio 2017

I prodotti che sulle prime mi hanno fatto arricciare il naso? Il Latte Corpo Aquolina e lo Smalto 7 DAYS LONG Deborah: il primo, perché questo brand mi ha stancata da diversi anni, e adesso preferisco profumazioni più delicate o quantomeno meno artificiali, il secondo perché non sapevo bene cosa farmene dell’ennesimo smalto rosso. Ma poi: la profumazione del latte corpo (Latte di Mandorla ♥) si è rivelata delicata e senza dubbio capace di dare dipendenza (peccato sia un travel size… però sono pur sempre 50 ml, saprò farne buon uso!), e lo smalto rosso, oltre a essere facilissimo da applicare e da asciugare, è una magnifica tonalità di rosso che è durata, intatta, quasi una settimana intera. Conferme: i cristalli liquidi Capelli di Luce (Adorn) di cui ormai conosco, uso e apprezzo ogni singolo prodotto, e Curaprox che, dopo il dentifricio nero in coordinato al suo spazzolino, adesso ci propone una coppia di spazzolini, uno rosa e uno azzurro, bellissimi da tenere insieme sul lavabo. Della stessa marca troviamo anche il collutorio Sensitive in formato travel size, ma dato che non sono una grossa fan dei collutori credo che sarà mamma a beneficiarne. Premio “poteva andarmi meglio” per Nabla, di cui avrei gradito provare un ombretto o una matita occhi, ma di cui mi è capitato un Hydrating Shine Lipgloss nella tonalità Diamond: difficile testarne tenuta e colore, anche se mi pare davvero idratante e dall’odore irresistibile! Premio “raggio di sole”, invece, per la terra compatta Sunny Touch (Séphir), che mi fa venire voglia di prendere un po’ di colore in viso (incrociamo le dita per il weekend, dato che M. e io stiamo lentamente riprendendo la buona abitudine dei nostri trekking domenicali). E siccome al benessere della pelle si contribuisce anche dall’interno, ecco gli integratori alimentari di vitamine A, C ed E, con collagene e coenzima Q10 di Benegum B Young. Sembra incredibile che delle caramelle così carine e buone (sono rosse, a forma di cuore, e all’aroma di mora e lampone) possano giovare alla salute della pelle, e la prima tentazione è quella di mangiarle una dopo l’altra mentre guardi un film sul divano: in realtà le istruzioni consigliano di non superare la dose giornaliera di 2 caramelle, e io sono riuscita a obbedire. Sarà per questo che, malgrado i ritmi serrati, il freddo e la mancanza di movimento dell’ultimo periodo, quando mi guardo allo specchio non mi vedo così male? O sarà merito delle giornate che stanno allungando e del San Valentino che si sta avvicinando? Nel dubbio, adesso corro a preparare la cena e poi a cospargermi il viso di maschere… e sorrisi!
Buona serata!
Irene.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...