... and more

Tana taggo tutti!

Oggi inizio le riprese di un cortometraggio che se tutto andrà bene porterà le mie occhiaie fino in Rai. Mentre vedo in che modo posso dare saggio del mio doppiomento davanti alla cinepresa (io oooodioooo la cinepresa! Ma in mancanza delle assi di un teatro, ecco, ci si presta anche a questo), vi lascio programmato questo post, che serve anche a colmare un piccolo arretrato. 

Tempo fa, infatti, la mia little sister (sì, oggi sono in modalità bimbaminkia, la mia professione di insegnante è solo una scusa per rimanere una quindicenne 4ever) Paola mi ha menzionata in un post che consisteva nel dare merito alle persone che seguiamo e contemporaneamente di dare informazioni più o meno rilevanti su di sè. Ora, parliamoci chiaro: io sto arrivando esattamente dopo i titoli di coda, quindi siete già stati menzionati tutti. Anzi, se qualcuno è più ritardatario di me, si sbrighi a rispondere, così vengo a sbirciare le vostre risposte tra un ciak e un altro (ohiohia come me la sentooooo). 
In ogni caso, questo post vale da “tana taggo tutti”, vale a dire che se mi state leggendo, 
allora siete automaticamente menzionati. 
Siamo talmente pochi, qui, che direi che ci possiamo permettere di abbattere i formalismi, no? 
E adesso, sono cavoli vostri: 

NOME E COGNOME: Irene Di Natale
SOPRANNOME : Ire, DiNa, Biby, Musa, Zimmia, Tata, 

SEGNO ZOODIACALE: Vergine ascendente Sagittario

DOVE SEI NATA? Pisa

DOVE VIVI? Al momento a San Vincenzo (Li), ma spero ancora per poco

COLORE DEI CAPELLI: Neri

COLORE OCCHI: Marroni

ALTEZZA: 1,63 m

NUMERO DI SCARPE: 38

PROFESSIONE: Insegnante di lingue straniere, ma mi guadagno da vivere anche facendo la commessa e una serie di lavori artistici

FIGLI? No

PASSIONI: Lettura, scrittura, fotografia, teatro sono quelle che mi procurano anche da vivere, cucina, giardinaggio, make up e moda, quelle che mi fanno stare bene e basta

FIDANZATA? Sì

COME TI VESTI? Come una folle, il più delle volte

BIBITA PREFERITA: Estathè alla pesca

PIATTO O DOLCE PREFERITO: Uno solo è impossibile. Potrei provare a campare a pizza “Cantuccio Più” (bianca, con gorgonzola e porcini) e cheese cake, andrei avanti un bel po’ prima di annoiarmi. 

PREGIO: Sono empatica

DIFETTO: Sono pedante
SCARPE PREFERITE: un paio di sandali marroni, alti-ma-comodi, che non vedo l’ora di ricominciare a portare perché mi fanno sentire figa senza sforzo

BORSA PREFERITA: la simil-Balenciaga di pelle verde smeraldo, più invecchia più diventa bella

SEI FELICE? A tratti

SEI MAI STATA FELICE? Molte volte

DI COSA HAI PAURA? Del deterioramento delle cose, delle persone, dei rapporti

HAI QUALCHE RIMPIANTO? Quello di non aver consegnato quella cazzo di domanda per l’Erasmus. Sono passati quasi 10 anni, e continuo a dirmi che è stata la cazzata più grande che ho fatto in vita mia. 

CREDI NELL’AMICIZIA? Sì

HANNO MAI TRADITO LA TUA AMICIZIA? Non credo. Forse sono stata fortunata, forse ho una cattiva memoria, forse sono brava a cancellare gli stronzi

COSA NON PERDONI AGLI ALTRI? In linea di massima tutto quello che non perdono a me stessa

COSA NON TI PERDONI? A parte l’Erasmus che dicevamo prima? Quella tesi rimasta a metà per troppo, troppo tempo

STAR BENE VUOL DIRE? Dormire bene la notte, riuscire a respirare profondamente e ad ascoltarsi

CREDI NEL DESTINO? Sì

IL TUO MOTTO: Se non ti muovi, la scelta l’hai già fatta

RIDERE O PIANGERE: Un mix, direi

SOGNI O REALTA’: Non fatemi scegliere, non si vive senza sogni
DIAVOLO O ANGIOLETTO? Ma chi?

BIRRA O VINO? La birra è il primo amore, anche se sono cresciuta in una cantina e il vino è sicuramente più versatile. Ci penso intanto che vado a farmi un goccio, ok?

PEPSI O COCACOLA? Facciamo che cedo una di queste per una di quelle sopra?

MARE O MONTAGNA? Per viverci, mare. Per andare in vacanza, né l’uno né l’altro

TATUAGGIO O PEARCING? Tatuaggi

COLORE PREFERITO: Viola

NUMERO PREFERITO: 4

FILM PREFERITO: Ho fatto troppo come mi pareva in questo test, quindi ora cerco di attenermi alle regole. Dico Stand by me, perché è un film che dalla prima volta in cui l’ho visto continua a “parlarmi”. Quindi questo significa che continua a farlo da metà della mia vita 

CITTA’ PREFERITA: Berlino, un colpo di fulmine

PROFUMO CHE USI: Solo sul comodino ne ho 30, suppongo che non vogliate la lista, vero?

PITTORE PREFERITO: Vincent Van Gogh

SEI SCARAMANTICA? Sì, perché sono una nevrotica

UN LIBRO SUL COMODINO: Favole al telefono di Gianni Rodari
PAROLACCIA CHE DICI PIU’ SPESSO: Minchia. Ma anche fava le tiene testa. L’espressione “la rava e la fava” mi fa ridere anche solo a pensarci. Ecco, sto ridendo, lo sapevo!

SUPERPOTERE CHE VORRESTI: il teletrasporto

IL PIU’ BELLO DEL MONDO: non sa di esserlo

IL TUO PROSSIMO OBIETTIVO? La laurea specialistica

IL TUO FUTURO OBIETTIVO: Eh? Dopo il prossimo obiettivo, dite? Non lo so, un sacco di cose!

SOGNO NEL CASSETTO: fino a qualche anno fa era scrivere un romanzo. Ora scrivere narrativa “per i grandi” mi annoia, mi annoia da morire. Pubblicare le mie storie per bambini insieme al mio collega illustratore mi sembra che non sia più un obiettivo tanto remoto. Urge trovare un nuovo sogno nel cassetto!

UN BEL RICORDO: La mia manina nella manona di nonno, la sua tuta da lavoro, il mio vestitino a quadretty vichy. Lui che fischietta, io che gli trotterello a fianco. Non mi sono più sentita così al sicuro finché, molti anni dopo, non ho incontrato Riccardo

DORMI CON UN PELUCHE? Si, pesa un’ottantina di chili e ha dei pettorali molto accoglienti

UN OGGETTO DAL QUALE NON TI SEPARI MAI: occhiali o lenti a contatto, sennò mi schianto contro i muri

UN OGGETTO CHE VORRESTI FOSSE INVENTATO: copio da Paola la macchina che al momento di parcheggiarla si rimpicciolisce ed entra in tasca

L’INVENZIONE CHE TI SAREBBE UTILE: un portafoglio che rigenera i soldi a mano a mano che li spendi

L’INVENZIONE PIU’ UTILE DELLA STORIA: internet

IL PERIODO STORICO IN CUI TI SAREBBE PIACIUTO VIVERE: Tra gli anni Sessanta e gli anni Settanta, anche per vedere se almeno allora sarei riuscita a costruire con le mie forze qualcosa di concreto per il mio futuro

TI PIACE LA SOCIETA’ IN CUI VIVI: certo, e sogno anche di andare al grande fratello -.-

COSA CAMBIERESTI DI QUESTA SOCIETA’: molte cose

COSA C’E’ NELLA TUA TESTA: sogni, disordine, polvere, paure, colori, un paio di incubi ricorrenti, ricordi, preoccupazioni

L’ULTIMA COSA CHE PENSI PRIMA DI ANDARE A DORMIRE: L’ho rimessa la sveglia?

CHI LEGGERA’ QUESTA INTERVISTA SI ANNOIERA’? Forse sì, era lunga un chilometro!

TI E’ PIACIUTA QUESTA INTERVISTA? Sì, però ora basta, eh!

Annunci

3 thoughts on “Tana taggo tutti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...